martedì 17 aprile 2012

29. La famosa invasione degli orsi in Sicilia di Dino Buzzati

29. Un libro che devi ancora leggere. 
Uno? I libri direi.
 Ho perso il conto tra quelli che ho iniziato e non ho finito causa un po' tutto. Riassumendo: 
La straordinaria invenzione di Hugo Cabret: lo stavo leggendo quando la Biblioteca mi ha crudelmente ricordato che il prestito era scaduto. Lo leggevo la sera perchè se l'avessi portato con me ogni giorno in borsa, ciao ciao schiena. E' in attesa.
Le cronache Fantastiche: leggo un racconto ogni tanto, mi piace disperderli nel tempo, centellinarli e gustarmeli appieno.
Se una notte d'inverno un viaggiatore: questo libro l'ho iniziato tantissimo tempo fa. Per come è strutturato mi piace interromperlo, lasciare lunghe pause tra una lettura e l'altra. 
Fiesta: quello che leggo attualmente, porto con me in treno, essendo un tascabile almeno questo non pesa nulla.
Poi. 
Oggi sono stata di nuovo in biblioteca e ho trovato miracolosamente uno dei libri delle Cronache che mi mancano, La regina dei Draghi, preso. Ma lo inizierò solo quando avrò letto quest'altro libro, che in questo momento mi attira tantissimo: La famosa invasione degli orsi in Sicilia.
L'ho trovato ad un mercatino dove vendevano anche libri, era in condizioni abbastanza buone, pagato 1€. E' un libro per bambini, scritto da Dino Buzzati, il mio autore preferito. Ho iniziato a sfogliarlo per caso, ho letto la descrizione dei personaggi e l'inizio e mi è piaciuto tantissimo fin da subito. Scritto un po' in rima (tipo poema) e un po' in prosa, suoni sempre azzeccati. Senza contare la descrizione dei personaggi -quella che ho letto- che è fantastica: tra il comico e serio Buzzati presenta tutti i personaggi del libro, senza svelare troppo dice più di quello che sapremo dalla storia probabilmente, una sorta di brevissima biografia. Con quel guizzo ironico tra le righe invoglia il lettore ad iniziare a leggere, e una volta girata la pagina ecco l'incipit in rima che ti spiazza se non lo sapevi, ma che ti fa venir voglia di leggerlo ad alta voce ( cosa ottima se si hanno dei bambini a portata di mano, loro apprezzerebbero credo.)
Dunque ascoltiamo senza batter ciglia 
la famosa invasione degli Orsi in Sicilia.
La quale fu nel tempo dei tempi
quando le bestie eran buone e gli uomini empi.



1 commento:

  1. Questo è uno dei libri cui sono più affezionata, è il primo che ho letto.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...